L'Ave - Diego Valeri

Diego Valeri venne alla luce a Piove di Sacco il 25 gennaio 1887 e morì a Roma il 27 novembre del 1976, Figlio di borghesi studiò letteratura esordendo assai giovane, nel 1913, con Monodia d'amore e Le gaie tristezze.

Nel 1914 frequentò un corso alla Sorbona di Parigi e, al suo ritorno in Italia, iniziò la carriera di insegnante.

La poesia di Valeri è una poesia apparentemente facile i cui versi possiedono ritmo e colore.

L'Ave

La campana ha suonato
e l'Angelo è venuto.
Lieve lieve ha sfiorato con l'ala di velluto
il povero paese;
v'ha sparso un tenue lume
di perla e di turchese
e un palpito di piume;
ha posato i dolci occhi
sulle più oscure soglie...
Poi, con gli ultimi tocchi
cullàti come foglie
dal vento della sera,
se n'è volato via:
a portar la preghiera
degli umili a Maria.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine