Le decorazioni natalizie

Molte delle decorazioni che usiamo abitualmente per l’albero di Natale possono essere dannose non solo per l’ambiente, ma anche per il corpo umano.

Meglio evitare ornamenti in materiale sintetico, soprattutto in PVC, difficili da smaltire, e la neve spray che, anche se non presenta tracce di cluorofluorocarburi (i CFC nocivi all’ozono), può sostenere sostanze a rischio cancerogeno.

Sono preferibili addobbi fatti con materiale naturale, che possono essere riutilizzati o facilmente smaltiti perché biodegradabili. Per decorare l’albero potete usare decorazioni fatte con la paglia o di legno, frutta di stagione come noci o mele, pigne, pasta di sale, cotone sbiancato con ossigeno per ottenere l’effetto neve.

Per l’allestimento della casa è opportuno rinunciare a vischio e pungitopo, piante protette in via di estinzione vendute illegalmente.

Per quanto riguarda le illuminazioni, quest’anno provate a sostituire le luci classiche con i LED, a basso consumo. Dovrete affrontare la spesa iniziale, ma il risparmio può arrivare fino al 50% al giorno.

Idea interessante è quella di utilizzare lampadine ad energia solare; durante il giorno il pannello carica le batterie garantendo l’accensione delle stelline per circa 8 ore gestibili grazie ad un interruttore.

Gli altri approfondimenti:

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine