Pranzi e Cenoni

L’abitudine prevede che si preparino banchetti luculliani per i pranzi delle feste. Le portate sono molte, a volte troppe, e spesso gli avanzi vengono riposti per giorni in frigorifero e poi gettati.

Quest’anno provate invece a trascorrere un pranzo di Natale più equilibrato. Si possono preparare piatti appetitosi anche senza spendere troppo e senza esagerare con le dosi.

Per evitare sprechi inutili è buona norma, innanzitutto, munirsi di carta e penna per stendere una lista con gli ingredienti necessari per le ricette che si hanno in mente, in proporzione al numero di invitati. In questo modo si compra soltanto quello che è necessario, evitando inoltre di dimenticare qualcosa. Se ne avete uno vicino, optate per la spesa al mercato, dove i prodotti sono a buon prezzo e spesso la qualità è migliore rispetto ai supermercati.

Non abbondate con le quantità e preparate poche pietanze: i vostri ospiti sono reduci, come voi, da una lunga serie di cene natalizie e non avranno la forza di immergersi di nuovo in un menù da 10 portate.

Date la preferenza a cibi leggeri, facilmente digeribili, e a quelli locali e di stagione, che sono più economici e più gustosi.

Seguendo questo breve vademecum il vostro cenone sarà più economico, più ecologico e più salutare.

Gli altri approfondimenti:

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine