Il Mercatino di Bologna

Il Mercatino di Bologna

Un grande abete svetta davanti al Palazzo Comunale, l’aria profuma delle caldarroste dei venditori ambulanti e le due torri si illuminano in tutta la loro lunghezza. Così Bologna inaugura il suo Natale aprendo le porte a spettacoli, iniziative sportive e degustazioni.

I mercatini popolano il centro della città. Il più tradizionale è il mercatino di Santa Lucia, sotto il Portico di Santa Maria dei Servi in Strada Maggiore, dove una fila di bancarelle espone prodotti d’artigianato, addobbi per l’albero e statuine per il presepe.
Quest’anno, in occasione del mercato, saranno esposte le opere dello scultore Gino Pellegrini, sagome in legno dipinto a grandezza naturale che rappresentano mestieranti e scene della Natività.

Quello di Piazzetta San Giuseppe è invece il mercatino degli artisti. Qui si trovano gli oggetti più strani e originali, ed è il luogo più consigliato per i regali di Natale. Girare fra queste bancarelle è molto divertente e potete sbizzarrirvi nella scelta di eccentriche borse di pelle, modellini di auto fatti con oggetti di riciclo, candele profumate, strambi cappelli di lana e di velluto.

Porta Galliera, a due passi dalla stazione e dal centro, è il ritrovo per la sosta gastronomica. Il centro della piazza è occupato da una pista di pattinaggio sul ghiaccio e intorno sono dislocate piccole baite di legno che distribuiscono prodotti tipici e bevande della cucina italiana.

La piazza di Porta Galliera è anche sede di “Vivi Natale”, manifestazione giunta alla sua settima edizione, volta alla sensibilizzazione verso lo sport invernale. Per l’occasione sono organizzati spettacoli di pattinaggio artistico, dimostrazioni di frisbee e lezioni di pattinaggio su ghiaccio aperte a tutti.

Il mercatino di via Altabella è invece il paradiso dei dolciumi. Oltre a piccoli articoli da regalo, i banchetti sono pieni di croccanti, torroni, marzapane e zucchero filato.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine