Capodanno sulla neve

Capodanno sulla neve

La montagna è la meta prediletta per chi vuole vivere la notte di Capodanno sulla neve.
Come ogni anno le strutture sciistiche e alberghiere si sono organizzate per ospitare gli amanti della montagna. È possibile scegliere fra pacchetti all inclusive, last minute, appartamenti, alberghi con centri benessere.

Le nostre Alpi sono costellate di stazioni sciistiche, le possibilità sono svariate e vanno incontro a ogni tipo di esigenza economica e ricreativa.

Courmayeur, sul Monte Bianco, ha per esempio una grande abbondanza di impianti sciistici e un centinaio di chilometri di piste. Si può praticare lo sci di fondo sulle piste che attraversano le valli Ferret e Veny, nelle vicinanze del paese. C’è inoltre l’opportunità di dedicarsi al benessere del proprio corpo: a Courmayeur ci sono infatti le terme di Prè, con sauna e piscina coperta.

Spostandosi nelle Alpi Orientali, la punta di diamante è Madonna di Campiglio, circondata dalle Dolomiti e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella. Il paese trentino, con i suoi 57 impianti di risalita, è certamente una delle località più attrezzate per chi ama lo sci. Il territorio circostante è inoltre ricco di laghetti, valli e ruscelli, luoghi incantevoli per una passeggiata immersi nel bianco.
Madonna di Campiglio, con i suoi caffè e i negozi per lo shopping di alta qualità, è anche centro di vita mondana e di relax.

Nella catena appenninica il centro più famoso è l’Abetone, nella provincia di Pistoia, molto frequentato anche d’estate per il panorama e i numerosi sentieri per il trekking. Le piste per lo sci sono dislocate in tre zone principali, una sul versante toscano, una sul lato delle montagne emiliane e le piste Zeno, ideate dallo sciatore Zeno Colò, originario dell’Abetone. Le piste sono progettate sia per esperti che per sciatori alle prime armi e sono quasi tutte molto larghe e luminose.

Molte località offrono cenone e divertimenti per la notte di San Silvestro. Ne è un esempio Coredo, in Val di Non, che da una decina di anni organizza la serata nei minimi particolari, con il Gran Cenone di San Silvestro, musica, bar-gazebo riscaldati all’esterno dei locali, passeggiate gratuite in slitta ed escursioni notturne.

Svizzera e Francia sono molto gettonate per chi sceglie lo sci d’Oltralpe, dove gli impianti raggiungono quota 3500 metri e sono un piacere assoluto per tutti gli sciatori. Le piste svizzere di Verbier, in particolare, sono famose fra gli sciatori provetti grazie alle varietà di percorsi tecnici molto divertenti, adatti anche a chi ama lo snowboard. Non mancano comunque le piste più semplici, dove potrete imparare l’arte dello sci con i migliori maestri.

Un’idea per chi desidera un Capodanno sulla neve più particolare e intimo: affittare una baita. Se ne trovano in tutte le regioni montane, sia italiane che estere, con diverse metrature e optional. Sarà sicuramente molto romantico brindare con gli amici al calore del camino acceso dentro una di queste casette di legno.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine